Pubblicato in: Pensieri sparsi

Sopravvivere a giorni nervosi

Ci sono giorni in cui la testa è troppo piena, i nervi sono troppo tesi e tutto ciò che tocchi si trasforma in polvere…ma basta uscire la sera a svagare, lavare e cambiare aria in tutta la casa che, come per magia, anche il cervello si rinfresca.

Vi capitano mai quei giorni in cui vi rendete conto di non avere motivo di essere nervosi (per le ragazze: non mi riferisco ai  giorni del ciclo, anche se la sensazione è la stessa 😦 ) ma, nonostante tutto, le vostre braccia fremono dalla voglia di rompere qualcosa; dentro di voi nasce una voglia irrefrenabile di gridare e litigare e, mentre metà cervello è pronto alla guerra, con risposte secche che farebbero perdere la pazienza anche al Dalai Lama, l’altra metà del cervello si rende conto che la situazione non è delle miglio e cerca di calmare la situazione. A questo punto voi, da persone intelligenti che fate? Spegnete le orecchie (così non sentite le cretinate che vi dicono), chiudete i social (così non leggete le inutilità che scrivono), mettete in scena il sorriso più falso e raggiante che avete e vi fate scorrere via, come fa l’ombrello con la pioggia.

Ecco, è esattamente quello che ho fatto in questi ultimi giorni: ho mantenuto la calma.

Vi sembra facile? io, credo che sia la cosa più difficile da fare in assoluto!

Prepari la cena, con tutto l’amore possibile, anche se dentro te stai vivendo una guerra intergalattica; quella, automaticamente, si trasformerà in qualcosa di immangiabile! (per  chi mangerà con noi quella cena: se non avete nulla di carino da dire, vi conviene tacere! E’ una questione di sopravvivenza, la vostra!) e questo è niente rispetto a tutti i vari compiti che dobbiamo assolvere.

Fermatevi un attimo!!!

Non dico di avere la soluzione (oltre alla valeriana, camomilla ecc) ma, posso suggerirvi alcune cose che mi sono servite per calmarmi…almeno un po’ 🙂

Innanzitutto, una bella doccia tiepida: tutto scivola via con l’acqua e la temperatura corporea, torna ai valori normali. Per non parlare della piacevolissima sensazione della cascata di acqua sulle spalle e sulla testa.

La sera, uscite con le amiche o con il vostro fidanzato. Questo vi aiuterà a svagare, a respirare aria fresca. Andate in un pub a cantare a squarciagola, o in discoteca a ballare tutta la notte: è un modo per buttare fuori tutto quello che avete dentro.

Infine, lavate casa: spalancate le finestre, cambiate aria, passate lo straccio e spolverate tutto. Una casa profumata e pulita vi farà sentire meglio.

Ora, come vi sentite? io mi sento già un pochino meglio ma, per concludere definitivamente in bellezza, fate esattamente quella cosa che vi fa rilassare: mangiare schifezze e guardare un film sdolcinato: fatelo!

Io mi rilasso scrivendo, ed infatti, eccomi qui!

alla prossima e scrivetemi se avete dei suggerimenti!

Facebook   e   Twitter

Autore:

E' tutta una questione di libertà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...