Giorno 7


Una settimana

Iniziamo, anzi, concludiamo la settimana con il fatto che anche oggi ho dimenticato di pesarmi ma, tanto, a quanto pare cambia poco.

“Non importa quello che ti dicono, saremo sempre sole”

ROMA – Alfonso Cuarón

Torna in mente questa frase, soprattutto oggi che ho praticamente saltato il pranzo. Certo perché quando m’innervosisco mi passa la fame e non riesco più a mangiare… avevo fatto la pasta col salmone… ma va bene così, mi rifarò con la merenda se avrò tempo!

Il fastidio nasce dal fatto che sembra che non abbia più alcun diritto.

Non posso continuare a scrivere perché sento la rabbia salire, la bambina si è svegliata e sembra un Nazgûl e, visto che… mi fermo qui, altrimenti straparlo (o strascrivo?)

È difficile, perché quando questo mostro prende il sopravvento, riesco a vedere solo il negativo… solo le cose che non vanno; quelle che gli altri devino fare per farmi stare meglio quando, invece, basta che mi rilassarsi un po’; respirare più profondamente ed aspettare (o parlare) per scoprire che qualcosa di bello sta per accadere.

Quando quel diario arriverà, sarà sempre troppo tardi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.