C’è stato un momento in cui tutto era perfetto; in certi posti, si riescono a vedere le stelle e non importa se fa freddo o ci sono dei vicini rumorosi.

Era buio, mi sono messa il cappotto, la “nanetta” dormiva col padre e mi sono seduta in giardino per cinque minuti.

L’aria era frizzante, sotto di me: le luci della città, ed io non avevo occhi che per le stelle.

Ho fissato Marte e la cintura di Orione

E’ assurdo come il tempo perde di significato: 5 minuti o l’eternità diventano la stessa cosa.

Nel posto giusto, si rinasce!

Annunci