Giorno 15


Un rientro frenetico

In vacanza non si bada al peso, in modo particolare per me! Quindi ho cercato di rilassarmi, nei limiti del possibile, e godermi queste … ore!

È risaputo che, quando si viaggia con bambini molto piccoli, l’imprevisto è dietro l’angolo! Prima di cena alla bimba è scoppiata la febbre quindi, ci siamo dovuti “accontentare” della pizza da asporto…alle 9,30 di sera!

Dopo una nottata turbolenta, questa mattina, abbiamo fatto tardi a colazione ma nessun pericolo! I cornetti superfragranti al cioccolato c’erano! Così ho cercato di controllarmi e mangiare tranquillamente ma, soprattutto cercare di far fare colazione alla nana.

Speravo di poter fare un bel pranzo ma la febbre non passa in un giorno, quindi un oretta in giro per Aosta e poi immediatamente a casa, la bimba non sta bene!

Ora sono qui, a scrivervi anche oggi tramite cellulare, con il post-it che mi minaccia ferocemente con quella parola sottolineata 2 volte: “PESATI”!

La mia cucciola che dorme, dopo che le ho dato la tachipirina; è con mio marito che spera di poter dormire almeno questa notte.

Concludo con questa citazione che ogni volta mi fa sorridere

ed io, speriamo che me la cavo!

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.