Una farfallina per casa


Dopo due caffè, una confezione di merendine ed il mio bibitone, strisciando ho raggiunto la sala, steso il tappetino ed iniziato il

Giorno 3

Inspira veloce, ed espira lentamente…come se vuoi far esplodere un palloncino. In questo modo si evita l’iperventilazione, quel meraviglioso senso di giramento di testa che non ti fa capire dove sei e che fai.

Ad ogni modo ho iniziato con lo stretching alle gambe: quelle due appendici del mio corpo che ogni tanto vorrei staccare e mettere in acqua e ghiaccio; stretching da seduta al tronco e poi…la farfallina!

Pancia in dentro, petto in fuori, spalle rilassate e schiena dritta… farfallina, farfallina… torno ad avere 5 anni e mi ricordo l’odore dell’asilo, di pasta e patate e di cose belle.

La sessione di oggi è stata molto semplice e niente di straordinario ma, saltello per casa come Homer Simpson quando impazzisce e so di aver fatto bene!

Volete sapere come preparo il mio bibitone??

Continuate a seguirmi sui social 😜✌

3 pensieri riguardo “Una farfallina per casa”

Rispondi a Stefano Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.