Riparazioni estreme


Quando i condomini non pagano, si corre ai ripari!

Conoscete questo oggetto? È il telecomando per chiamare l’ascensore: schiaccio un pulsante, al contempo premo il quello dell’ascensore e si attiva. Perché questo? per il semplice motivo che non tutti i condomini volevano l’ascensore quindi, chi ne aveva necessità o semplicemente si stancava nel fare le scale più volte al giorno, ha messo mano al portafoglio ed ha pagato per l’istallazione. Per tutelarsi dai “furbi” hanno messo il telecomando: vuoi l’ascensore, paghi!

L’interno del telecomando

Il problema nostro è che di telecomando in casa ne abbiamo solo uno, quindi, quando non funziona dobbiamo fare le scale in condizioni non proprio “comode”.

L’altro giorno, il telecomando aveva deciso di scioperare.

Pensando che fosse a causa della batteria, vado dal ferramenta con questo oggetto e il micro-cacciavite; glielo smonto sotto gli occhi per mostrargli la batteria. Una volta aperto mi accorgo che il pezzettino del tasto si era staccato! Che si fa? beh innanzitutto mi sono fatta dare la batteria per vedere se almeno la lucina, con il secondo tasto, si accendeva. Una volta appurato che il mistico aggeggio riprendeva ad illuminare le mie giornate, dopo aver pagato, mi sono diretta verso la prima panchina all’ombra che avevo a disposizione e, visto che sono la figlia di MacGyver, mi sono messa a riparare il telecomando con un micro-cacciavite.

Con lo spacco dell’avvitatore, ho posizionato il pulsantino facendolo incastrare con i rimasugli di quelli che dovevano essere due punti di saldatura. Mano ferma, nervi saldi, respiro sceso ai minimi e massima concentrazione: ho rimesso i tasti e richiuso il tutto con la vite. Primo test: positivo! Sembrava funzionare ma, la miglior prova l’avrebbe data l’ascensore stesso.

Tornata nell’androne del palazzo di fronte a me solo il pulsante di chiamata; nella mia testa un pensiero: “ti prego!

Un bel respiro, premo il bottoncino del telecomando e quello della chiamata. Si muove! L’ascensore arriva! funziona! Giocando al piccolo elettrotecnico su di una panchina l’ho riparato!

Il telecomando intatto

Tutto bellissimo! Tutto fantastico se non fosse che, oggi, mettendo la bottiglietta nello zainetto è uscita tutta l’acqua, mi sono rinfrescata le chiappe per strada ma, problema non da poco, si è immerso il telecomando. Ho provato a ripararlo asciugandolo con un cotton fioc ma, alla prova, non ha funzionato… adesso aspetto un po’, ha avuto dei giorni stressanti, lo lascio riposare!

Se funzionerà, ve lo comunicherò nella pagina FB! quindi, seguitemi ed invitate gente… se vi fa piacere! 🤪🤪🤪☕

Annunci

  One thought on “Riparazioni estreme

  1. martedì 2 luglio 2019 alle 19:41

    …ch fa da se fa per tre.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: