Domenica tra gli animali


In certi giorni, è meglio che vado in isolamento: magari rinchiusa in una cella del Forte di Bard, in montagna, al fresco; insomma, in un luogo dove nessuno mi rivolge la parola e dove nessuno mi chiede “che vuoi fare?”. In quei giorni non voglio fare niente, neanche pensare (cosa che mi riesce molto bene anche in condizioni normali) ma non sempre è possibile!

Si va al parco? Non si può: Titta è tanto rompiscatole a casa, quanto “agnellino docile ed assonnato” fuori le quattro mura domestiche, quindi, salta il programma “al parco con Titta…e la palla!”

Tutti in macchina così dorme un po’! Ed ecco che si da il via a quel carosello senza meta: una curva a destra, una a sinistra, il tutto in salsa di nervosismo dato dal caldo e dagli automobilisti che sorpassano a destra perché hanno fretta anche la domenica mattina (ma dove correte??). Il suono agitato del resporo frenetico viene interrotto da una dannosa questione “proponi tu qualcosa!“. Dentro di me avevo un misto di Ade (di Hercules della Disney) e Rabbia (di Inside Out) ma la risposta è stata… controllata “Settimocielo; Centro commerciale… mo che si sveglia avrà fame!” ed ecco che la macchina prende direzione Chivasso.

In quello stesso momento, quel mezzo neurone lucido che avevo mi dice “che pizza sempre le stesse cose!“: telefono -> google -> agriturismi + animali+ bambini

Tra i vari risultati di ricerca appare Campo Felice, un agriturismo che ci consigliarono la settimana scorsa (cosa che non ricordavo affatto, altrimenti mi sarei organizzata meglio!). Chiamo, prenoto, imposto GoogleMaps e via…verso Lombardone (To).

240.000Mq di parco con area animali, zona grigliate, giardini, zona bar, area store dove poter acquistare prodotti dell’azienda quali: miele, carne, ortaggi ecc; area ristorante (essendo agriturismo, si mangia roba genuina a km -0 poiché prodotto da loro), camere ed appartamenti, piscina, fattoria didattica per le scuole; insomma, tutto e più di tutto per vivere una esperienza di vita in campagna.

Inutile dire che la mia ragazza di campagna ha apprezzato, sia il cibo sia l’ambiente: s’è divertita a dar da mangiare alle capre e a osservare gli altri animali a giocare con un gruppo di bambini più grandi e maschi. Io… per mezza giornata, sono stata calma e tranquilla, prima di tornare ad essere la fuori di testa che sono in questo periodo.

Ecco qualche foto:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.